Incontri BDSM

Introduzione agli Incontri bdsm su internet

Quando il sesso vanilla non è più sufficiente e la voglia di passare ad un livello successivo diventa pressante si scopre quanto sia difficile trovare altre persone con le stesse attitudini sessuali. Per incontri bdsm si intendono davvero troppe sfumature, una volta oltrepassati i confini dei rapporti vanilla, si scopre che dietro era nascosto un mondo troppo vasto e che la probabilità di incontrare persone che abbiano voglia delle stesse identiche pratiche sessuali sono davvero molto basse.

Più avanti in questo articolo approfondiremo meglio quali siano tutte le pratiche sessuali incluse nel bdsm, le loro sfumature, limiti e conseguenze. Per adesso ci limiteremo a dire che, parlare di bdsm è un po’ come parlare del Popolo Sudamericano senza considerarne le decine di etnie, lingue e minoranze, a questo poi aggiungiamoci che alcuni interessati al bdsm possono essere single, altri coppie, ed altri ancora nemmeno eterosessuali, oltre al colore dominante le sfumature del grigio insomma… sono molte più di 50.

Si capisce quindi come la nascita dei siti di incontri bdsm, abbia avuto un impatto paragonabile alla scoperta della ruota per questo settore. Adesso è molto più semplice incontrare un partner compatibile, ci si può mettere d’accordo online e contrattare i rispettivi limiti senza troppi fronzoli ne perdite di tempo.

Un sito di annunci o incontri offre l’incredibile possibilità di saltarsi a pie pari tutta la complicata fase di ricerca, che nella vita reale, per un appassionato di bdsm sfocia troppo facilmente in incontri sgradevoli, frustranti e spesso anche imbarazzanti, mentre online con i dovuti accorgimenti si può arrivare a risultati molto migliori in pochi clic del mouse.

I criteri di scelta tra i vari siti bdsm

fortunatamente negli ultimi anni il settore bdsm online è molto prosperato, al punto che oggi è persino possibile scegliere, ma come riconoscere i migliori siti bdsm da quelli mediocri?

Il primo grosso discernimento da fare riguarda la differenza tra i siti di incontri gratuiti e quelli a pagamento, ma dato che questo argomento lo affronteremo nel dettaglio più avanti, per adesso prenderemo in considerazione solo l’universo dei siti a pagamento.
La prima cosa da capire è che la community bdsm, risulta solitamente molto più unita e solidale di quanto ci si potrebbe aspettare, ascoltare quindi i feedback degli altri partecipanti è un abitudine preziosa per l’utente accorto, in generale nessuno vorrà far pubblicità ad una piattaforma mediocre o cattiva.

Ma quali sono le cose che ci si deve aspettare dai migliori portali bdsm?
La risposta è semplice: affidabilità, privacy e sicurezza!

Una piattaforma è affidabile quando ha un minimo di storia, e si appoggia a server robusti in grado di sostenere anche picchi di traffico non consueti, sicura quando investe in tecnologia antipirateria di modo che i nostri dati possano essere mantenuti sempre lontano da occhi indiscreti, ma la cosa più importante in questo settore è la privacy. È infatti sulla discrezione che si gioca l’intera partita.

In un normale sito di incontri il peggio che può succedere è che una conversazione un po’ troppo spinta su argomenti sessuali venga resa pubblica, ma per quanto riguarda il bdsm, la maggior parte dei suoi praticanti non vuole che la propria cerchia ristretta di amici e parenti, venga a conoscenza delle pratiche sessuali che intrattiene. A nessuno piacerebbe che filtrassero fotografie o messaggi in situazioni sadomaso, o intenti a soddisfare le richieste di una donna dominante.

Bisogna quindi passare al setaccio più del normale le opinioni degli altri utenti, ed anche mettersi in contatto con lo staff di supporto per chiedere delucidazioni sulla loro politica di trattamento dati e la giurisdizione di riferimento può essere un’ottima abitudine.

La normalità comunque è che per scegliere con tranquillità tra questo genere di siti di incontri basti il buonsenso!

Scegli il sito di incontri BDSM

Fermo restando che è di massima importanza che si sia compreso il capitolo precedente, e con esso assimilati gli strumenti per distinguere da sé la qualità in una piattaforma, annunci BDSM si possono trovare in tanti siti comuni a pagamento o gratuiti, l’importante è dar via alle proprie voglie. Ci sono tantissimi siti comuni incentrati sugli incontri mistress, cioè se sei donna e ti piace il ruolo dominante, oppure uomo e adori essere schiavo, allora cerca i portali online con mistress in Italia. Altri portali pensati per ospitare lunghe sessioni di chat-bdsm.

L’obbiettivo principale, tuttavia, è dare a tutti un quadro generale della situazione. In generale quando si cerca un sito di appuntamenti l’utente può avere 3 tipi di necessità diverse: Impellenza sessuale, la voglia di esplorare, o il semplice bisogno di rapporti umani.

Nel caso più comune, e cioè il caso in cui sia l’impellenza sessuale a muovere l’utente, è chiaro che i migliori siti siano quelli che permettono di arrivare il prima possibile all’incontro. In questo caso suggeriamo piattaforme dove si paghi per singolo messaggio inviato oppure attivare un abbonamento.

In quel genere di piattaforme nessuno è interessato a tirarla per le lunghe e si arriva quindi a concretare notevolmente prima.

Nel caso in cui ci si stia approcciando a questo mondo degli incontri per la prima volta, sarebbe bene prendersi un po’ di tempo per conoscerne le peculiarità e quindi intrattenersi in sedute di chat più lunghe, puntando a siti dove viene richiesto un abbonamento mensile in cambio di uno sblocco completo ed illimitato delle funzioni di chat.

Nel terzo caso invece, e cioè quando la fisicità non sia il punto cruciale, suggeriamo infatti portali comuni, che venendo incontro proprio a questo genere di richieste, cioè chattare flirtare e trovare il proprio partner, non potranno che lasciarvi soddisfatti.

Quali sono le pratiche BDSM?

Come promesso nel paragrafo introduttivo, proveremo a fare un po’ di chiarezza in merito al significato della sigla BDSM.

A livello letterale la sigla sta per:

Bondage & Disciplina (B&D)Dominazione & Sottomissione (D/s o Ds)Sadismo & Masochismo (S&M o SM)

Dove per incontri Bondage si intende la pratica sessuale di immobilizzare il partner, sia con l’uso di corde che con l’utilizzo di manette o strumenti adatti e più complessi.
Dominazione & Sottomissione sono invece la parte centrale della sigla e si riferiscono a tutta una serie di comportamenti che pongono in essere due ruoli ben specifici, da una parte c’è l’uomo o la donna ad impartire ordini e dall’altro la controparte che si dovrà sforzare per compiacere il primo, in ultima istanza la sigla finisce con il riferimento al Sadismo ed il Masochismo, la cui scorporazione rispetto alle altre due pratiche è molto importante per capire questo genere di realtà.

Infatti, il punto sta proprio nel fatto che si possa amare il bondage senza apprezzare il sadomaso, così come apprezzare una donna dominante ma senza il bondage. Tutte le combinazioni sono possibili e nessuna delle tre esclude l’altra, si possono quindi trovare tranquillamente persone che apprezzano in misura diversa ciascuna delle tre pratiche come altre che ne apprezzano solo una, inoltre in questa sigla non sono nominati ma evidentemente fanno parte della stessa comunità anche le pratiche di fetish, dove la pulsione sessuale viene spostata su un oggetto o una parte del corpo diversa dal solito. Questa enorme variabilità di pratiche sessuali, fa sì che nella community si parli molto di più dei propri gusti e limiti, rispetto al più classico rapporto vanilla, ed è perfettamente normale tra partners contrattare quali siano i limiti da rispettare reciprocamente prima di iniziare un rapporto.

Siti di incontri bondage puri, oppure di solo incontri sadomaso esistono, ma noi ti suggeriamo caldamente di frequentare i siti più generalisti dove tutte le pratiche bdsm sono ammesse, almeno che tu non stia cercando qualcosa di molto estremo.

Compilare il profilo in un sito di incontri BDSM

Una volta identificato il sito di incontri bdsm sul quale voler tentare la fortuna, è bene aiutarla questa fortuna! Se non si vuole lasciare tutto al caso bisogna capire che si dovrà dedicare un po’ di tempo alla compilazione del proprio profilo personale.

Può sembrare di poco conto, ma un buon profilo sarà il nostro amo da pesca, e così come a migliori ami corrispondono più possibilità di contatto con i pesci, anche nel caso dei portali di incontri si assiste ad una crescita esponenziale dei contatti, nella misura in cui si procede a completare le informazioni del proprio profilo.

Tuttavia, non bisogna nemmeno cadere nel facile errore di creare un profilo da super star, dato che l’obbiettivo deve essere duplice.

Da un lato attirare i migliori partner possibili mostrando la miglior parte di sé, ma dall’altro evitare di perdere tempo con contatti di un genere non ricercato, quindi se per esempio amate il sadomaso è bene scriverlo a chiare lettere! In modo da tenere alla larga chi invece non apprezzi tale tecnica, di tutto il Bdsm le mistress sono l’unica cosa che apprezzate? Scrivetelo!

Non bisogna mai avere paura di spaventare nessuno, il senso di questi siti è proprio quello di evitarci incontri imbarazzanti con la persona sbagliata, ed allora è meglio mettere le carte in tavola subito, fin dal profilo preferibilmente.

Oltre al campo per la libera descrizione di sé, ogni profilo avrà poi campi dove selezionare generalmente tra risposte preimpostate, ed anche se il loro numero e specificità dipende da piattaforma a piattaforma, questi sono i più comuni:

  • Etnia.
  • Stato civile.
  • Tipo di corpo.
  • Colore dei capelli.
  • Colore degli occhi.
  • Foto profilo.
  • Età.
  • Luogo di residenza

Come mai le risposte sono preimpostate? Semplice! Perché sulla base di queste risposte gli altri utenti avranno poi la possibilità applicando dei filtri, di scremare l’enorme massa di uomini e donne iscritti. Quindi se per esempio in un sito alla voce del profilo “colore dei capelli” le risposte possibili fossero soloneri, marrone, biondi, albini, calvo significherebbe che in quel sito, alla voce “colore dei capelli” nella sezione galleria sarebbe possibile applicare quei 5 stessi colori come filtri.

Da qui se ne deduce quanto sia importante compilare più campi possibile, dato che se per esempio un partner compatibile stesse cercando qualcuno con i capelli neri, ma noi pur avendoli neri non avessimo compilato quella voce del profilo, in quel caso avremmo perso l’opportunità di essere trovati. Un vero peccato no?

Come conoscersi nei siti di incontri BDSM

Ci siamo! Abbiamo capito come identificare i migliori siti, abbiamo scelto uno tra i migliori siti di mistress, ci siamo iscritti ed abbiamo compilato alla perfezione il nostro profilo! Nella descrizione abbiamo specificato di amare molto il bondage, ma il sadomaso solo quando è leggero, abbiamo ricevuto parecchi contatti di chat… e adesso?

Adesso inizia il bello! Il come procedere dipende molto dal genere di sito ed approccio che si è scelto. A questo punto chi si trova a proprio agio con i messaggi, cercherà di stabilire una conoscenza senza premere troppo sull’acceleratore, i cacciatori di appuntamento invece dovrebbero essere chiari fin da subito.

Attenzione però che essere chiari e schietti non significa diventare maleducati o insensibili! Bisogna anzi sempre tenere presente che nei portali di incontri, dall’altro lato del monitor c’è una persona, e che va comunque conquistata ed in un certo modo anche corteggiata!

Gli uomini e le donne che utilizzano i servizi di incontro, non sono né prostitute né gigolò e quindi difficilmente una sessione di chat come la seguente avrà molte speranze di finire bene:

  • ciao, come ti chiami?
  • ciao, mi chiamo Antonio, non mi interessa chattare dimmi posto ed ora che ci incontriamo

Nella community bdsm il dialogo è molto importante, se si cerca una donna o un uomo dominante si è in certo modo favoriti dato che ci sono siti molto specializzati dove trovare le migliori mistress, con le quali effettivamente c’è poco da chiarire, ciascuno conosce già il proprio ruolo, ma in tutti gli altri casi, come ad esempio per chi sia in cerca di un rapporto sadomaso non è pensabile utilizzare questi siti per organizzare incontri che prescindano da una prima conoscenza in chat.

In special modo per quanto riguarda il sadomaso ed il bondage bisogna sforzarsi di comunicare con il partner ed investire un po’ più di tempo alla conoscenza reciproca prima di lanciarsi verso un incontro dal vivo, in modo da prepararsi bene il terreno e garantirsi una splendida serata, con la certezza di aver trovato un partner consenziente al sadomaso.

I migliori siti di incontri sono sempre pieni di consigli su come ci si dovrebbe approcciare, ma quello più ricorrente e forse apparentemente anche il più banale è di essere sé stessi!

La ragione è semplice, in un sito di incontri normalmente non ci si dovrebbe iscrivere semplicemente per fare colpo in chat, ma anche e soprattutto per fare poi colpo dal vivo! E non c’è un modo peggiore per iniziare un primo appuntamento che scoprendo di aver perso tempo a chiacchierare con qualcuno che si fingeva tutt’altro.

Bisogna saper trovare il giusto equilibrio tra l’essere in grado di corteggiare l’altro, magari ponendosi anche in maniera attraente, ed il sapersi mantenere sempre fedeli a se stessi senza andarsi a snaturare pur di risultare gioviali e spiritosi.

Siti di incontri BDSM gratis

Avevamo già anticipato all’inizio dell’articolo l’esistenza di una offerta di siti bdsm gratis a disposizione, ma per una questione di semplicità di illustrazione ci siamo concentrati nell’illustrare quelli a pagamento. Questo perché nonostante un sito bdsm non sia necessariamente brutto in quanto gratuito, ci sono però dei limiti oggettivi in questo genere di settore, che rendono il gratuito meno viabile.

All’inizio di questo articolo, abbiamo infatti parlato di affidabilità privacy e sicurezza quando si parlava degli elementi da tenere in considerazione all’ora di giudicare un sito di annunci bdsm, ma se avessimo incluso anche la trattazione dei portali gratuiti in questa guida, avremmo dovuto parlare pure di probabilità di incontro, cosa significa?

Mettiamo il caso dei siti sadomaso per esempio, dove l’unico motivo per cui ci si iscrive è la sicurezza di trovare una piattaforma con solo annunci o profili sadomaso. L’unica cosa che mantiene i curiosi lontano è il dover pagare un abbonamento, senza il quale viene meno quell’importante muro contenitivo ed alla fine i curiosi iscritti diventano così tanti da snaturare completamente la comunità, al punto da renderla non più interessante agli occhi di chi il masochismo lo pratica per davvero. Che l’iscrizione debba essere gratuita ci sembra più che logico, ma in piattaforme che hanno la necessità di mantenersi pure come è il caso di quelle in esame, riteniamo che in generale l’opzione 100% free sia poco viabile.

Nonostante questo, per ragioni di equilibrio abbiamo provato a stilare una breve lista di pro e contro dei siti di incontri gratuiti

PRO:

  • Utenza più leggera, e possibilità di approcciarsi all’argomento con più calma.
  • Evidente risparmio di soldi da potersi destinare magari all’acquisto di giocattoli sessuali adatti.
  • Community più numerose.

CONTRO:

  • Community poco specializzate.
  • Garanzia di discrezione molto bassa visto che chiunque ci si può iscrivere.

Il problema della discrezione venuta a mancare dalla assenza di un muro contenitivo, è un altro dei problemi dei siti gratuiti, ma essendo un problema più soggettivo, tra l’altro facilmente risolvibile evitando di diffondere dati reali e soprattutto fotografie che ci ritraggano in volto, non crediamo sia il caso di approfondirlo troppo in questa sede. Certo è che per tutti gli utenti alla ricerca di una piattaforma affidabile, discreta e con una comunità pura riteniamo il free poco adatto, mentre per tutti gli altri casi le piattaforme gratuite possono essere anche un’ottima soluzione.

Tutela la tua privacy

Siamo arrivati alla fine di questo viaggio nel mondo degli incontri e dei siti bdsm, se siete arrivati fino a qui vuol dire che avete trovato la guida utile e ne siamo davvero entusiasti. Vorremmo chiudere con una raccomandazione!

Massima attenzione e guardia alta alla sicurezza dei dati. L’abitudine ad avere a che fare quotidianamente con internet e la tecnologia digitale ci ha tutti un po’ assuefatti alle sue insidie, ma quando si tratta di qualcosa così intimo come l’espressione della propria sessualità, è bene sempre informarsi di quali siano i meccanismi di sicurezza e le procedure di controllo delle piattaforme dove andiamo a lasciare i nostri dati.

Il Bdsm in Italia è un fenomeno in rapida espansione che viviamo con un forte sentimento di gratitudine ma proprio per questo bisogna rimanere dei consumatori vigili! La protezione dei dati e l’anonimato sono valori che bisogna proteggere e difendere, pretendendo dalle aziende il massimo del rigore se vogliamo evitare che logiche di mercato si impongano in un settore così delicato.

La dove presente, e per quanto sia noiosa, cerchiamo sempre di utilizzare l’autenticazione a due fattori e password che siano differenti da quelle utilizzate per altri siti, l’ideale è prendere l’abitudine a scriversi le proprie password in un quadernino e mai in un file nel pc, oltre che naturalmente non utilizzare sempre la stessa password dappertutto.

Fatte queste doverose anche se forse un po’ troppo paternalistiche raccomandazioni, auguriamo a tutti buoni incontri.